IL SENTIERO DI TAUS  “Macrocosmosi”

Lizard Prog Night – 21/04/2018
13 aprile 2018
RAVEN SAD
16 aprile 2018

IL SENTIERO DI TAUS  “Macrocosmosi”        (LDV 013)

barcode: 8003112200131

“Macrocosmosi” della band lombarda IL SENTIERO DI TAUS esce venerdì 13 Aprile 2018 per Lizard Records (serie “Locanda del Vento”).

Direzione artistica a cura di Fabio Zuffanti.


“Il Sentiero di Taus evoca iridescenti immagini musicali che partono dal progressive sinfonico e si spingono fino ad abbracciare la musica etnica, la psichedelia, l’hard-rock e molto altro. Un vero caleidoscopio di suoni che accompagnerà  in un immaginifico viaggio senza ritorno” (Fabio Zuffanti)
“Il Sentiero di Taus evokes iridescent musical images that start from symphonic progressive and go so far to embrace ethnic music, psichedelic, hard-rock and much more. A true kaleidoscope of sounds that will accompany you in an imamaginative journey without return” (Fabio Zuffanti)
 

 

 

“Macrocosmosi” è un concept mozzafiato, sorta di opera rock suddivisa in nove brani, caratterizzato da vorticosi cambi ritmici e di scena sul versante hard-progressive, con una sorprendente gamma di sfumature.
Il tema mistico-religioso, le dinamiche evoluzioni rock, i tratti e il lirismo da mini opera-rock, possono far accostare “Macrosmosi” a “La Bibbia” del Rovescio della Medaglia, ma certamente rivitalizzato, per estetica e freschezza, in versione anni 2000 (tuttavia eludendo ogni clichè del metal-prog, e questa è la forza e l’originalità de Il Sentiero di Taus”).

 

“Macrocosmosi” is a breathtaking concept, a sort of rock opera divided into nine tracks, characterized by swirling rhythmic changes on the hard-progressive side, with a surprising range of shades.

 

The mystical-religious theme, the dynamic rock evolutions, the traits and lyricism of mini-rock opera, can find similarities between”Macrosmosi” and “La Bibbia” of Il Rovescio della Medaglia, but certainly revitalized, for aesthetics and freshness, in version years 2000 (however eluding all the clichés of metal-prog, and this is the strength and originality of Il Sentiero di Taus”).
 
“La Metamorfosi dell’Uomo è il passaggio da umano a divino. Il modo in cui Il Sentiero di Taus racconta a modo proprio gli avvenimenti, le credenze, i segreti dei Yazidi, la setta curda della Mesopotamia.
Composto e suonato da Il Sentiero di Taus, coadiuvato a guisa di mentore da Fabio Zuffanti e pubblicato dal Lizard Records (serie Locanda del Vento), questo disco si propone come un’insieme di sonorità dell’Uomo, e per l’Uomo.
Rock nell’anima, progressivo nel cuore e psichedelico per natura, cercando di sedurre l’ascoltatore alla conoscenza del sapere divino”